BLUE ECONOMY E TECNOLOGIE DEL MARE: lanciati i nuovi Bandi “SEAFUTURE AWARDS 2021”

 

15 SETTEMBRE 2020 – LA SPEZIA

Anche per la prossima edizione SEAFUTURE, che si svolgerà dal 14 al 17 giugno 2021, ha lanciato il premio dedicato alle tesi sperimentali, magistrali o di dottorato, che approfondiscono progetti e processi nell’ambito delle tecnologie del mare
La Spezia, 15 settembre 2020 – Dopo il rinvio della manifestazione a fronte dell’emergenza sanitaria internazionale annunciato lo scorso aprile, IBG S.r.l., società organizzatrice di SEAFUTURE, lancia i nuovi bandi per i SEAFUTURE AWARDS 2021.
La nuova edizione del premio “SEAFUTURE Awards 2021” è rivolta a laureati, dottorandi e dottori di ricerca provenienti dal mondo accademico italiano, sia civile che militare, che hanno sviluppato tesi sperimentali, magistrali o di dottorato, legate allo sviluppo di processi e prodotti nell’ambito delle tecnologie del mare.
In particolare, il premio punta a valorizzare le tesi sperimentali sviluppate presso industrie o laboratori di Dipartimenti Universitari o Centri di Ricerca, che approfondiscono progetti e tecnologie del mare impiegabili in settori diversi (Dual Use), che utilizzino materiali innovativi, che prevedano attività di refitting, che facciano ricorso a tecnologie IoT, che riguardino la robotica, che abbiano un basso impatto ambientale.
Gli interessati possono presentare la propria candidatura entro il 29 marzo 2021 sulla piattaforma dedicata sul sito www.seafuture.it. Un Comitato Scientifico, composto dai rappresentanti dei partner organizzatori di SEAFUTURE 2021, selezionerà i sette elaborati finalisti che saranno proclamati nel corso di una cerimonia pubblica che si terrà durante SEAFUTURE. I sette finalisti avranno la possibilità di presentare le loro tesi in una apposita area espositiva e di partecipare a incontri one to one, seminari e convegni nell’ambito della manifestazione.
Una giuria composta da rappresentanti di aziende espositrici a SEAFUTURE selezionerà le tre tesi vincitrici che saranno valutate in merito a fattibilità, utilità e pertinenza del progetto approfondito. Al primo classificato verrà assegnato un voucher per la partecipazione a un corso di alta formazione sui diversi aspetti della Blue Economy presso la Bluegrowth Summer School organizzata dall’Università di Gent in Belgio, nel mese di settembre. Per il secondo e il terzo classificato, i premiati potranno scegliere tra un tirocinio presso una importante azienda del settore di riferimento della tesi o un premio in tecnologia.
“Com’è emerso da recenti studi la crisi covid-19 ha ulteriormente acuito le difficoltà che i giovani devono affrontare in termini di istruzione e occupazione” – ha commentato Cristiana Pagni, Presidente di IBG S.r.l., società organizzatrice di SEAFUTURE 2021 – “questa crisi storica offre l’occasione di riformare il sistema socioeconomico e il quadro giuridico del paese per ricostruire collettività ed economie migliori che non lascino indietro nessuno. In questo contesto i SEAFUTURE Awards, a nostro avviso, risultano ancora più importanti perchè offrono ai giovani un’opportunità concreta; quello a cui dobbiamo aspirare è ricostruire mercati del lavoro migliori e più resilienti in un comparto importante come quello della Blue Economy. Attraverso un premio dedicato vogliamo coinvolgere gli studenti delle università e dei centri di ricerca in una sfida che li spinga a riflettere, conoscere e approfondire il mare a 360°, come motore per lo sviluppo di un comparto di eccellenza

che ha bisogno di competenze e investimenti in ricerca e innovazione e come risorsa da proteggere e preservare.”
Il bando per partecipare al premio “SEAFUTURE Awards 2021” è disponibile sul sito di SEAFUTURE al seguente link: https://www.seafuture.it/sf_awards/

DOWNLOAD

Add a comment